Risorse per la Sicurezza Urbana nei Comuni dell’Umbria per il 2018, Claudio Ricci: la Regione deve Triplicare le Risorse.

Perugia, 13 Novembre 2017.
La Legge Regionale n. 13 del 2008, sui temi della sicurezza urbana, necessiterebbe di un adeguamento normativo e, in relazione a quanto pianificato nel 2017, gli sono stati dedicati solo 175.000 €, per i 92 Comuni dell’Umbria, cifra che appare “molto esigua”.
Numerosi comuni dell’Umbria stanno, gradualmente, predisponendo piani comunali sulla sicurezza urbana pianificando, nei loro specifici bilanci, apposite risorse utili ad integrare (in co-finanziamento) quelle messe, in ipotesi, a disposizione dalla Regione.
In una “interrogazione propositiva” (presentata in Consiglio Regionale) si chiede alla Giunta Regionale se, nel DEFR Documento di Economia e Finanza Regionale, come “quadro strategico”, nonché nel bilancio preventivo 2018, si intende proporre un “ampliamento” della risorsa, per co-finanziare la sicurezza urbana nei comuni, almeno sino a 500.000 € (sarebbe ottimale prevedere 1/2 milioni di Euro, all’anno, essendo un tema prioritario).