Blu Jet/Fly Volare dovevano Restituite Tutti i 500.000 € Oggi all’Aeroporto dell’Umbria, Claudio Ricci: In Mattinata Nessuno Sapeva Nulla?

Perugia, 30 Novembre 2017.
Sono andato, stamattina, all’aeroporto dell’Umbria. Motivo? Chiedere se erano stati restituiti, come promesso, da Blu Jet/Fly Volare i 500.000 € avuti da SASE (gestione aeroporto) per servizi mai svolti e per i quali non erano autorizzati.
Ho parlato con i dirigenti.
Alle 12.30 (circa) non c’erano notizie certe. Eppure entro oggi c’era stata la promessa di restituirne la metà. Noi vogliamo non la metà ma tutti i 500.000 €. Sono soldi pubblici. Non sono vostri.
Non si provi a fare “contratti compensativi” con Blu Jet/Fly Volare (per prendere tempo con altre promesse di servizi aerei in cambio delle risorse ora non ridate).
Tutto è stato “segnalato” a Corte dei Conti e Procura della Repubblica di Perugia.
Prima si restituiscano tutti i 500.000€ e poi si parla. A mio avviso le risorse devono essere investite con una compagnia aerea solida e con una storia di trasporto civile e attrattività turistica.
Per ora non ci sono notizie certe. Speriamo nel pomeriggio. E poi la notte passerà. Domani è un altro giorno e qualcuno interverrà. Forse, speriamo.
Martedì 5 dicembre ci sarà, a mia firma, una “nuova interrogazione” in Consiglio Regionale sul tema. Sarà l’ultima. Con questo il nostro compito di controllo è stato, diligentemente, svolto. Ora chi deve svolga, se lo ritiene opportuno, altre verifiche.
Le dimissioni non le chiedo più, di nessuno, tanto sono parole sprecate, e ormai nella loro mente tutti si sono fatti una “idea precisa dei fatti”.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).