Promuove l’Italia Culturale e Turistica Attraverso i Luoghi Più Noti al Mondo, Claudio Ricci: Valorizzare i Siti UNESCO con 1 Milione €, all’Anno, per Luogo.

Perugia, 11 Febbraio 2018.
Dopo il programma, di ottima qualità e ampio successo di pubblico, che Alberto Angela e la RAI hanno dedicato ai Siti UNESCO italiani, molti ne hanno capito l’importanza. Promuovere i luoghi UNESCO (l’Italia è al primo posto, nel mondo, con 53 Siti), vista la notorietà internazionale di questi beni culturali e ambientali, significa valorizzare, sul piano culturale e turistico, tutta la nostra “Penisola della Bellezza”.
Per questo occorrono adeguate risorse e, a dodici anni dalla Legge 77/2006 (per i Siti UNESCO italiani), bisogna dotare questa norma di almeno 1 milioni €, all’anno, per luogo UNESCO. Tale risorsa potrebbe essere utilizzata anche per concedere ai Comuni (con, nel territorio, Siti UNESCO) un “allentamento” del patto di stabilità che, come noto, “blocca” l’utilizzo di risorse anche disponibili.
Dopo le elezioni politiche speriamo che il “nuovo” Parlamento e Governo assecondino tale “prioritaria” necessità. Se si crede in Cultura, Turismo e Creatività, come “strumento di sviluppo” per l’Italia, occorre investire molto di più in questi settori.
Claudio Ricci
(Presidente Onorari dei Siti Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO).