Speriamo che Arrivi Presto il 4 Marzo, Tutto Già Deciso, Claudio Ricci: i Cittadini Dovrebbero Decidere i Loro Candidati nei Territori.

Perugia, 19 Febbraio 2018. Speriamo che arrivi presto il 4 marzo. Tutto “sembra” sospeso e anche le attività del Consiglio Regionale dell’Umbria sono al “minimo”. Unico sobbalzo la “lite” sui vitalizi fra Consiglieri ed ex tali. Che fortuna, da parte mia, non avere alcun vitalizio (sono aboliti dal 2015 e spero che ci sia una legge nazionale a chiarire il tutto e presto).
Nel frattempo anche “pochi manifesti affissi”: sia per le poche risorse nella campagna elettorale (fortunatamente) che per il maggiore utilizzo dei Social Network e del classico “passa parola” con incontri dove si torna ad ascoltarsi (si notano, visto l’inverno pieno, poche manifestazioni pubbliche e “zero comizi”). Tanto è quasi tutto deciso (con poche incertezze nei collegi uninominali) e i tanti eletti “già tutti nominati dall’alto” senza aver fatto decidere i cittadini nei loro territori. Libere elezioni?
A fine marzo comincerò la campagna elettorale, come candidato alla presidenza della Regione Umbria, per le elezioni regionali 2020, con le prime “vele mobili” che partiranno a giugno 2018. La prossima volta (elezioni politiche 2019/2020), per evitare che i partiti decidano sempre tutto, in Umbria il “movimento civico” sarà presente nei collegi uninominali (se rimaranno, anche nella futura legge, come sembra ora molto probabile).
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale)