La Prima Priorità per il “Nuovo” Governo deve essere la Ricostruzione Post Sisma con Risorse Certe e Tempi Rapidi.

Perugia, 28 Febbraio 2018.
Sperando che, dopo il 4 marzo, ci sia un Governo che Governi la priorità sarà dare alla ricostruzione, dopo il terremoto del 2016 (nel centro Italia), una maggiore dotazione di risorse (servono certe, per cassa, 23 miliardi €), norme più chiare, che velocizzino i tempi e, anche, una verifica di qualità nelle attuali casette d’emergenza (stanno emergendo numerosi problemi).
Soprattutto, con tutto il rispetto per chi oggi ricopre questo ruolo, occorre un “Commissario di Governo” che abbia esperienza tecnico politica sulla ricostruzione post sisma e “incisività” affinché sia in grado di coordinare, anche politicamente, le azioni da svolgere. Questo è urgente.
Forse il vecchio modello gestionale di “connessione” fra Protezione Civile, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e Commissario (sin anche arrivando ad una unica figura nei ruoli), per avere una “leva gestionale” chiara e forte, andrebbe molto “rivalutato”.
Tutti compiti urgenti per i nuovi eletti dando anche più poteri a Comuni e Regioni.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).