Per l’Aeroporto dell’Umbria Servono, da Parte della Regione, 2/3 Milioni € in Più per Raddoppiare i Passeggeri, Claudio Ricci: Attivare la Linea Perugia – Madrid.

Perugia, 2 Marzo 2018. La cancellazione, secondo quanto si apprende dagli organi di informazione, dei voli per per Trapani e Bucarest (anche se sarà attivato quello per Francoforte) ripropone il tema dello sviluppo dell’aeroporto dell’Umbria.
Come da me già citato, sin dall’estate 2015, occorrono, da parte della Regione Umbria, almeno 2/3 milioni € in più, all’anno, per poter attivare “linee aree stabili” (tutto l’anno) anche “basando” alcuni aeromobili all’aeroporto (e potenziando accordi con le compagnie aeree Low Cost).
Riproporrò nei prossimi Consigli Regionali fra le linee aeree da attivare quella con Madrid (o Barcellona) anche per ragioni turistiche (il 65% degli italiani all’estero si reca in Spagna e parimenti avviene per gli spagnoli verso l’Italia).
L’obiettivo, in pochi anni, deve essere quello di raddoppiare i movimenti passeggeri all’aeroporto sino a 450.000 all’anno. L’aeroporto è il “motore” dello sviluppo economico.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).