Tre Liste Civiche Sosterranno la Candidatura di Claudio Ricci alla Presidenza della Regione Umbria. Dopo il “Quasi Miracolo” del 2015 Cambiare con la Capacità di Fare.

Perugia, 10 Marzo 2018. La sala prenotata non è riuscita a contenere tutti e, a metà giornata, è stato necessario il trasferimento in uno spazio più grande. Inizia così il cammino verso le elezioni regionali 2020 del gruppo civico in Umbria.
Si é costituito il comitato che ha determinato la necessità di lavorare alla formazione di 3 liste civiche a sostegno della candidatura di Claudio Ricci a Presidente della Regione Umbria (dopo il “quasi miracolo” del 2015). Già molte le disponibilità a candidarsi come Consiglieri Regionali. Entro Giugno sarà già definita la lista “Ricci Presidente” (la prima, in ordine di tempo) e comincerà una prima azione di comunicazione regionale con “vele” mobili.
Sul piano programmatico saranno definiti 5 punti principali incisivi e realizzabili. La linea politica è quella dalla chiara “autonomia civica” per un vero cambiamento legato alla capacità di fare con competenza, libertà e credibilità. Tutto parte dalla eliminazione di sprechi e inefficienze per investire di più in sviluppo, opportunità di lavoro, trasporti, sostegni sociali, migliore sanità e qualità della vita con attenzione a sicurezza, sport, giovani e attrazione di risorse utili all’Umbria.
Il cammino è cominciato e lo percorreremo con grande passione, organizzazione e determinazione operativa guardando alla nascita (in Italia) del partito dei civici, moderati e popolari di cui oggi si sente una grande necessità. Gli agitatori di bandiere, paure e populismi non riescono poi, dopo le elezioni, a definire “progetti d’avvero realizzabili” (come già si nota a solo una settimana dalla elezioni politiche: alle regionali si voterà il presidente, i candidati e il programma e anche l’influenza dei partiti è ormai piccola).
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale e Candidato alla Presidenza della Regione Umbria).