Vaccini, la Competenza é del Ministero. Claudio Ricci: Valutare Bene il Numero (ora 10), Effetti Collaterali e Definire una Proroga Applicativa di 6-12 Mesi.

Perugia, 2 Aprile 2018. Nel prossimo Consiglio Regionale dell’Umbria si parlerà di vaccini. Io presentai, ben prima dell’atto consiliare che sarà discusso il 4 marzo, una “interrogazione a risposta immediata” (in attesa di essere posta all’ordine del giorno del Consiglio).
Nella sostanza io credo che i vaccini abbiano avuto un ruolo fondamentale per la tutela della salute e dei bambini (é noto che la “copertura” deve superare, per essere efficace, il 95%). Questo non é contro deducibile sul piano scientifico.
Il tema é però complesso e deve essere molto approfondito anche per capire quel’é il numero “giusto” (sino a 6 anni) e se vi sono effetti collaterali.
Siamo infatti passati da 8 vaccini diversi a 12 (in commissione parlamentare) sino a 10 approvati (tutto nel giro di poche settimane).
Pur non essendo la competenza della Regione Umbria (ma del Ministero della Salute) si dovrebbe sollecitare una riflessione sul numero dei vaccini e, anche, per ottenere una proroga applicativa di 6-12 mesi al fine di consentire una graduale attuazione senza creare problemi alle famiglie e in questo anno scolastico 2017-2018.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).