Variante Stradale Esterna alle Gallerie di Perugia, Claudio Ricci: Se ne Parla da 17 Anni sia Sollecitata dai Neo Parlamentari in Umbria.

Perugia, 4 Aprile 2018. Nel 2001 (diciassette anni fa) il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica), con delibera n. 121, incluse la variante esterna alle gallerie di Perugia (che spesso creano rallentamenti e ampi disagi agli automobilisti) fra i “sistemi stradali e autostradali“ di importanza strategia per la viabilità fra il sud e il nord d’Italia.
Il “nodo stradale” di Perugia si articolava nei tratti da Corciano a Madonna del Piano sino a Collestrada. Nel 2011 il costo fu valutato a circa 1.1 Miliardi € (secondo quando riportato dalle schede degli atti ministeriali e parlamentari).
Ora comincia la nuova Legislatura e tale opera, fondamentale per Perugia e l’Umbria, deve trovare un adeguato finanziamento. I parlamentari e senatori eletti in Umbria presentino insieme una interrogazione per sollecitare l’attenzione sul tema anche in previsione della realizzazione (come sembra) della nuova IKEA (vicino a IperCoop) per evitare che il traffico si blocchi “totalmente”.