Il DEF Documento Economia e Finanza Sarà Approvato dal Governo Precedente, Malgrado siano Passati 2 Mesi dalle Elezioni. É un Fallimento Politico, Subito al Voto nel 2018.

Perugia, 27 Aprile 2018. Il DEF Documento di Economia e Finanza sarà presentato dal Governo Gentiloni (Padoan). Tutto “normale” se non fosse che le elezioni si sono svolte 2 mesi fa e il Governo dovrebbe essere un’altro. Un’altro é invece il Parlamento, nonché il Senato, che dovranno approvare il DEF elaborato, però, del Governo “precedente” ancora in carica, chissà per quanto.
Dire che si tratta di un fallimento é dire poco.
Il Presidente della Repubblica “decida immediatamente, surrogando tale inadeguatezza” (l’Italia non può essere affidata a persone non preparate sul piano tecnico politico), indichi un Presidente del Consiglio dei Ministri con un Governo “ponte” che gestisca DEF e Legge Finanziaria 2019 nonché elabori una legge elettorale “legittima” per tornare al voto (fra ottobre e la fine dell’anno 2018) in modo che ci sia un chiaro vincitore.
Siamo di fronte alla crisi politica e istituzionale più grave dall’inizio della storia repubblicana: avremmo bisogno di una nuova fase costituente ma non ci sono all’orizzonte ne i costituenti ne i necessari nuovi partiti.
É il momento di tornare a formazione e qualità della classe dirigente: non ci si improvvisa e non si può passare, come fanno molti, dal nulla a qualunque ruolo.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).