Il Consiglio Regionale dell’Umbria Approva l’Indicazione di Applicare il SISTRI Sistema di Controllo della Traccuabilità dei Rifiuti, Claudio Ricci: Ringrazio per l’Attenzione Posta sul Tema.

Perugia, 24 Maggio 2018. Nella seduta odierna del Consiglio Regionale dell’Umbria, su mia proposta (con atto di “mozione”), é stata approvata, in forma unanime (16 voti su 16 presenti), la “sollecitazione” affinché nelle prossime gare per lo smaltimento dei rifiuti (e auspicabilmente anche per quelle esistenti) sia applicato il SISTRI: Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti.
Si tratta di un atto “rilevante”, oggetto di riflessioni anche nazionali, con il quale si auspica che l’AURI (Autorità Umbra Rifiuti e Idrico che riaggrega gli ex 4 ATI), attraverso sistemi GIS-GPS, possa “monitorare”, in tempo reale, l’origine, i percorsi e le destinazione dei mezzi che trasportano le diverse tipologie di rifiuti.
Il SISTRI é quindi importante non solo per il controllo degli spostamenti dei rifiuti (aspetto di grande sensibilità ambientale e legale) ma anche, e soprattutto, per ottimizzare gli spostamenti dei mezzi impiegati in modo da ridurre i costi di gestione e, quindi, le tariffe per comuni, attività e cittadini.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale)