Aeroporto dell’Umbria, Altri Voli Annunciati e Non Effettuati, Claudio Ricci: Servono dalla Regione 3 Milioni €, all’Anno, per Arrivare a 500.000 Passeggeri.

Perugia, 8 Giugno 2018. Prendo atto dei problemi che, all’Aeroporto dell’Umbria, continuano a verificarsi con “voli programmati, annunciati e, poi, non effettuati” quando, nei servizio di trasporto, l’affidabilità e continuità del servizio è fondamentale anche per l’immagine e la credibilità dell’Aeroporto.
Mi sono già occupato, lungamente, dei problemi della SASE (gestione dell’Aeroporto), con espressioni anche critiche ma in forma sempre propositiva. In questo caso mi accingo solo a fare una proposta, un incontro ricognitivo in seconda Commissione Consiliare per affrontare il tema fondante: la SASE deve avere più risorse dalla Regione (sino a 3 Milioni € all’anno) per poter attuare (avendo una certezza nella continuità economica) il piano di sviluppo industriale (con il fine di raddoppiare i passeggeri sino a 450/500.000 all’anno) sviluppando accordi con le principali e solide compagnie Low Cost che, peraltro, sono fondamentali anche per commercializzare e attrarre più flussi turistici.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).