Padre Vincenzo Coli È Passato a Santa Vita. Custode della Basilica di San Francesco in Assisi fu un Padre Autentico.

Assisi, 19 Giugno 2018. Ci ha lasciato, verso una Santa vita, Padre Vincenzo Coli, Custode del Sacro Convento di Assisi per un ampio e fruttuoso periodo. Essendo fra quelli che hanno avuto il privilegio di essere al servizio di Assisi, per molti anni, evito le “rituali” espressioni.
Padre Coli era, soprattutto, un “Padre” nell’accezione più intima e autentica del termine. Un Padre affettuoso che misurava, con saggezza, parole, consigli e segni di concreta “carità condivisa” mantenendo, sempre, anche nei momenti complessi (come nel periodo di valorizzazione, post sisma, del complesso basilicale), quella cortesia ampia di valori per l’accoglienza.
È poi, cercando fra i ricordi, quella “benefica ironia”, sottesa ed elegante (culturalmente toscana), ma sempre evangelica nei riferimenti. Quando concluse il suo mandato ricordo, fra i doni, un ampio album che la comunità dei Frati ebbe a regalargli, un pensiero visivo e simbolico del lavoro “mirabile” svolto in diciassette anni.
Mi piace pensarlo “asceso” fra i colori del ciclo giottesco, della Basilica di San Francesco, che tante volte ha illustrato agli ospiti di Assisi. Si, fra i colori del paradiso che, già in terra, ha donato a tutti noi.
Claudio Ricci
(già Sindaco di Assisi)