Ampio Pubblico e Oltre 150 Referenti dai Territori dell’Umbria Verso le Elezioni Regioni 2020 con Sole Liste Civiche e Ricci Presidente.

Perugia, 30 Giugno 2018. Un ampio pubblico, con ben oltre 150 “referenti” da tutti i territori dell’Umbria, hanno partecipato all’incontro del movimento civico verso le elezioni del 2020. Quasi 30 gli “interventi tematici” per definire il progetto per l’Umbria al fine di cambiare ma con la capacità di fare e proporre idee realizzabili. Verranno presentate “solo liste civiche (saranno 3 “di base”), moderate, popolari e riformiste” per creare una esperienza modello anche di rilevo nazionale (verso il partito popolare della nazione). La priorità è ridurre spechi e inefficienze per avere più risorse da investire in sviluppo economico, servizi di trasporto, sicurezza, qualità della vita e sanità, tutela dell’ambiente e cultura turismo, creare nuovi posti di lavoro, diminuire le tasse (a partire dall’IRAP sulle attività produttive) e sostenere le 30.000 famiglie in difficoltà in Umbria (che ha perduto, in 10 anni, oltre 15.000 posti di lavoro). Durante l’estate inizierà l’individuazione (e la fase di formazione) dei candidati nelle liste civiche e Sabato 22 settembre (alla ripresa dei lavori organizzativi dopo la pausa estiva) è in programma, sempre in Perugia Park Hotel, un nuovo incontro tematico sulla sanità per il nuovo PSR Piano Sanitario Regionale (la sanità “occupa” 1.7 Miliardi € su 2.8 Miliardi € del bilancio regionale). Claudio Ricci (Consigliere Regionale e Candidato alla Presidenza della Regione Umbria).