Ritardi in Umbria nei Pagamenti in Agricoltura, Claudio Ricci: Recedere da AGEA e Affidare i Servizi a Sviluppumbria (Partecipata della Regione).

Perugia, 3 Luglio 2018. AGEA svolge, per 14 Regioni italiane, il servizio da “soggetto pagatore” in particolare per il PSR Piano di Sviluppo Rurale, che include oltre il 50% del complessivo dei fondi strutturali assegnati all’Umbria, dall’Unione Europea, nell’attuale settennato 2014-2020.
Si riscontrano, come citato da imprenditori agricoli e affini categorie, ampi ritardi, per gli anni 2015/16 e in particolare per il 2017, nei pagamenti alle aziende agricole con disagi e rischi aziendali in un “comparto economico” prioritario per l’economia regionale.
In una “mozione propositiva” (in corso di presentazione in Consiglio Regionale) si propone di verificare la fattibilità tecnico legislativa e finanziaria, nonché i tempi, per recedere da AGEA e affidare subito i servizi a Sviluppumbria SpA (società a prevalente capitale della Regione Umbria) con il fine di avere un controllo diretto di procedure e tempi di pagamento (da ridurre in modo molto incisivo) delle aziende agricole umbre.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).