Il Gruppo Civico fa il Punto dei Lavori dopo Tre Anni in Consiglio Regionale Umbria: 500 Atti Presentati, 1000 Articoli Stampa e 12 Incontri Tematici Svolti. Claudio Ricci: Mi Candido a Presidente nel 2020 con Tre Liste Civiche.

Perugia, 22 Settembre 2018. Il movimento civico in Umbria (oggi nel gruppo misto, componenti “Ricci Presidente – Italia Civica”), dopo oltre tre anni di lavoro in Consiglio Regionale, ha fatto la sintesi del lavoro svolto (nella mattinata di oggi, dalle 10 alle 13) al Park Hotel in Perugia. Oltre 500 gli atti presentati per migliorare l’Umbria, oltre 1000 articoli stampa e comunicazioni TV Internet e 12 incontri tematici svolti (ad ognuno dei quali hanno partecipato circa 150-200 referenti dai territori regionali).
L’incontro odierno è stato dedicato ad approfondire i temi della sanità in Umbria a cui si dedica (accertato nel 2017) 1,8 Miliardi di Euro all’anno. Una cifra ampia che rappresenta sino al 70% del bilancio regionale. Dai dati emersi si può utilizzare meglio il 20% di tali risorse per migliorare i servizi a partire dai tempi di attesa per visite ed esami sanitari.
Sul piano politico istituzionale Claudio Ricci ha confermato che la rete civica in Umbria si sta “consolidando e ampliando” (può oggi contare su circa 500 “rappresentanti e delegati”) e si candiderà, con certezza e per vincere, alle elezioni regionali della primavera del 2020. Saranno tre le liste civiche che verranno presentate, in modo autonomo e trasversale, con un programma “concreto e realizzabile” per “cambiare ma con la “capacità di fare”. L’Umbria, in dieci anni, ha perduto 15.000 posti di lavoro e le famiglie povere sono ormai oltre 30.000. Il 10 novembre prossimo (sabato) “incontro stampa” (previsto, dal gruppo “Ricci Presidente – Italia Civica”, presso la sala Partecipazione del Consiglio Regionale) per la presentazione della candidatura a presidente, dei marchi delle tre liste civiche e dei punti principali del programma Umbria 2020 – 2025. Da oggi sarà possibile presentare le proposte di candidatura, a Consigliere Regionale, nelle tre liste civiche previste.