Prevedere e Sostenere i Progetti per Attivare i PIC Piani Integrati Culturali come Strumenti di Sviluppo del Territorio, Claudio Ricci: sul Modello del Ministero dei Beni Culturali e Lombardia Adottarli anche in Umbria.

Perugia 26 Settembre 2018.
Sono emersi risultati significativi, nel quadro delle attività del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (“progettazione della cultura”, anno 2016), destinando risorse per la “progettazione integrata e partecipata di area vasta” come strumento di sviluppo attraverso la cultura.
Recentemente (anche nella Regione Lombardia) sono stati introdotti nel quadro normativo i PIC Piani Integrati Culturali come strumenti per connettere, soggetti (pubblici, privati e associativi) e risorse, al fine dello sviluppo territoriale in chiave socio culturale.
In una “mozione propositiva” (presentata in Consiglio Regionale) si chiede alla Giunta e all’Assemblea Legislativa di valutare l’introduzione e sostenere finanziariamente, nel quadro degli aggiornamenti legislativi afferenti ai settori della cultura, il progetto dei PIC Piano Integrati Culturali come strumenti per la “progettazione integrata e partecipata” legata allo sviluppo del territorio.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).