Ricostruzione in Umbria, Claudio Ricci: per “Senso di Responsabilità” verso l’Umbria Voto in Modo Positivo. Semplificazione Urbanistica, Sviluppo Insieme alla Ricostruzione, Qualità degli Interventi e Proroga dei Tempi per la Conclusione del Sisma 97’.

Perugia, 16 Ottobre 2018. Nel Consiglio Regionale in Umbria, di oggi, nel mio intervento ho anticipato che voterò favorevolmente alla legge sulla ricostruzione in Umbria per il doveroso “senso di responsabilità” verso cittadini e attività.
Il “testo unico”, per le competenze della Regione, semplifica e riduce, in modo incisivo, i tempi di rilascio delle autorizzazioni urbanistiche (adottando anche maggiore flessibilità).
Mette insieme ricostruzione e sviluppo attraverso il Master Plan Valnerina includendo anche Spoleto. Peraltro sono concesse proroghe anche per far concludere gli interventi legati al sisma del 1997.
La legge pone una adeguata attenzione alla qualità degli interventi attraverso, per quanto possibile, una anticipazione del Piano Paesaggistico Regionale almeno come linee guida e metodi di intervento.
La norma, nel corso dei prossimi mesi, sarà oggetto di ulteriori “modifiche” al fine di migliorarla tenendo conto delle indizioni operative che emergeranno.
Con questo atto si creano anche gli strumenti per “utilizzare subito” i primi 280 milioni € per interventi sugli edifici pubblici.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).