Promuovere la Banca delle Idee Giovani BIG Umbria per Acquistare Marchi e Brevetti, Tutelarli e Sostenere Giovani Imprese. Claudio Ricci: Finanziare i Giovani e Recuperare, Solo in Parte, dai Loro Utili d’Impresa per altri Giovani.

Perugia, 1 Novembre 2018. Negli ultimi dieci anni, in Umbria, sono diminuiti di 12-15.000 unità (dati centri studi Sindacali e ISTAT) i posti di lavoro a causa della crisi economica e geopolitica ma, anche, per la “fragilità del sistema regionale” (come delineato dalla Banca d’Italia).
Fra le misure da attivare, in particolare per le fasce giovanili, emergono come prioritarie quelle correlate alle nuove idee d’impresa, la tutela dei brevetti e il sostegno a giovani imprese innovative che, però, necessitano di strumenti finanziari ampi e adeguati.
In una mozione, che sarà presentata in Consiglio Regionale, si propone alla Giunta Regionale di promuovere uno studio di fattibilità per la costituzione della Banca delle Idee Giovani (BIG) come strumento per acquistare marchi/brevetti adeguati allo sviluppo socio economico e l’innovazione, finanziare la tutela di marchi/brevetti e sostenere imprese innovative.
Inoltre si propone di definire le modalità per l’accesso economico alle risorse, della Banca della Idee Giovani (BIG), prevedendo forme di recupero, parziale, del finanziamento concesso, agendo sugli utili delle imprese create, per finanziare ulteriori attività.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).