L’Aeroporto dell’Umbria “Non Riesce a Decollare” il Volo per Francorte “Salta”. Claudio Ricci: Cambiare Strategia e Risorse. Servono 3 Milioni €, in Più, all’Anno per Attivare 4 Linee Aeree Stabili. Fare la Stazione Ferroviaria all’Aeroporto.

Perugia, 15 Novembre 2018. Il volo per Francoforte ”salta”, la compagnia Ryanair “non rinnova la linea”. Così si legge nelle comunicazioni stampa. L’aeroporto dell’Umbria “non riesce a decollare”. Da oltre due anni che faccio proposte e sollecitazioni: anche nel prossimo Consiglio Regionale ci sarà una mia interrogazione (sul caso Fly Volare, ancora non sono stati “recuperati” 250.000 €, anticipati, per servizi “mai svolti”). Soluzione? Servono 3 milioni € in più, all’anno, per attivare 4 linee aree stabili annuali (Spagna, Londra da consolidare, Centro Europa ed Est Europa). La stazione ferroviaria deve essere realizzata all’Aeroporto. Serve poi il raddoppio, ferroviario, Spoleto – Terni e Foligno – Terontola (per realizzare la trasversale di connessione ferrovia aeroporto). Conclusione: è talmente evidente che occorre cambiare strategie, e risorse che è quasi inutile continuare a sottolinearlo. Sconsolato mi rimane solo un saggio proverbio: “disse la Merla al Tordo… Sentirai la botta… Se non sei sordo”! Claudio Ricci (Consigliere Regionale).