Consultivo, dopo Tre Anni e Mezzo, dall’Inizio della X Legislatura nel Consiglio Regionale dell’Umbria. Claudio Ricci: Presentati 446 Atti di Proposte e Pubblicati oltre 900 Articoli Stampa. Organizzati 13 Incontri Partecipativi, 150/200 Persone ciascuno.

Perugia, 28 Dicembre 2018. Sono trascorsi tre anni e mezzo dall’inizio della X Legislatura (2015-2020) del Consiglio Regionale dell’Umbria. É doverosa una sintesi del lavoro svolto. Sul piano istituzionale sono stati 446 gli atti (fra disegni di legge, mozioni e interrogazioni) presentati con oltre 900 articoli stampa pubblicati (a cui si aggiungono le correlate comunicazioni Internet, multimediali e televisive).
Tutti i documenti sono consultabili nei Siti consiglio.regione.umbria.it e movimentocivicoitalia.it.
Peraltro, nel 2018, sono stati restituiti, al Consiglio Regionale, ben 28.600 € di risorse risparmiate dall’ex gruppo Ricci Presidente (chiuso per una discrasia legislativa fra la legge elettorale e i regolamenti).
L’attuale gruppo regionale (componente del gruppo misto) “Ricci Presidente – Italia Civica” ha organizzato, come fase partecipativa tematica sugli atti proposti, sempre nella X Legislatura, 13 incontri pubblici ai quali anno preso parte, in media, 150/200 persone ad evento (da tutta L’ Umbria). È stato, quindi, un lavoro di proposta molto intenso e incisivo.
Il 2019 sarà un anno già proteso verso le elezioni regionali del 2020. Come noto mi ricandiderò alla presidenza della Regione Umbria con sole liste civiche per “cambiare realmente, con la capacità di fare, secondo le risorse disponibili e scegliendo sempre il merito e le migliori soluzioni per la Regione”.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).