Sviluppo dell’Aeroporto dell’Umbria. Claudio Ricci: Servono 3 Milioni € in Più, all’Anno, per Nuove Linee Aeree. Pianificare anche un Volo da/per l’Olanda (già nel 2014 vi furono 1000 Firme di Proponeneti e Referenti).

Perugia, 13 Febbraio 2019. L’aeroporto internazionale dell’Umbria, attraverso la società di gestione SASE (nella quale partecipa la Regione Umbria con Sviluppumbria) dovrebbe investire, per l’attivazione di nuove linee aree, stabili annuali, almeno 3 milioni €, in più, all’anno.
Già nel 2014 (raccolte oltre 1000 firme di referenti-proponenti) emergeva, da operatori economici e turistici, proprietari di seconde case e ricerche, un “movimento potenziale”, fra l’Olanda e l’Umbria, che ora si concretizza in altri luoghi (come Marche e Toscana).
In una “mozione propositiva”, presentata in Consiglio Regionale, si invita la Giunta a prospettare un “indirizzo strategico” alla SASE (gestione dell’aeroporto), attraverso Sviluppumbria, per pianificare, in modo operativo, una linea aerea con l’Olanda valutando gli aeroporti Eindhoven, Amsterdam, Rotterdam o Brussels (Charleroi).
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).