Presentazione, agli Operatori della Comunicazione, della Candidatura a Presidente della Regione Umbria di Claudio Ricci.

Perugia, 9 Agosto 2019. Agli Operatori della Comunicazione in Umbria. “Noi Per la Nuova Umbria” ci presenteremo alle prossime elezioni regionali con tre liste di “ricostruzione civile”: Ricci Presidente, Italia Civica e Proposta Umbria. Vogliamo cambiare ma con la capacità di fare, secondo le risorse possibili, e la libertà di scegliere, senza alcun condizionamento, solo per il merito e il meglio della nostra Regione. Abbiamo depositato in Consiglio Regione 500 proposte per l’Umbria (consultabili nel Sito www.claudioricci.info) e sintetizzabili in 5 linee guida: amministrare bene, sviluppare lavoro, spostarsi veloce, innovare l’ambiente e curare umanizzando (ascoltando di più, operatori e pazienti, migliorando i servizi con la riduzione dei tempi di attesa per viste ed esami sanitari). Obiettivo principale é ridurre sprechi, inefficienze, semplificare, utilizzare al meglio le opportunità europee per avere dai 50 ai 100 milioni di euro in più, all’anno, da utilizzare per sviluppo e nuovi posti di lavoro, servizi generali e di trasporto, maggiore promozione e reti vendita per la filiera cultura, turismo, ambiente, agricoltura. Occorre ridurre le tasse e in particolare l’IRAP, Imposta Regionale Attività Produttive. Maggiori sostegni alle oltre 30.000 famiglie in difficoltà dell’Umbria, più risorse per la sicurezza urbana e la filiera casa, scuola, sport con attenzione ai temi della donna e dei disabili. Per la ricostruzione post sisma 2016 in Valnerina sono necessarie: molte più risorse certe “per cassa”, maggiore semplificazione e auto certificazione, più poteri locali a comuni e Regione nonché un PSV, Piano di Sviluppo della Valnerina, che accompagni la ricostruzione. Sul piano politico la nostra esperienza si origina nel 2012 e già alle elezioni regionali del 2015 abbiamo ottenuto un 14% (circa) con le tre liste civiche e il voto “diretto” al candidato presidente civico. Negli ultimi quattro anni é stato svolto un ampio lavoro con 30 incontri regionali tematici e di formazione (tutti molto partecipati: 150-200 persone ad evento) consapevoli che per amministrare bene bisogna conoscere le tecniche legislative, gestionali e finanziarie. La rete dei nostri “referenti”, nel territorio, ha superato le 500 unità. Abbiamo elaborato un documento sulle attività politiche svolte e da attuare, sino alle elezioni 2019, come organizzazione, promozione e contenuti (PDF acquisibile nel Sito www.claudioricci.info).  Dall’11 maggio é iniziata la campagna elettorale (con l’avvio delle vele mobili, la promozione stampa, televisiva, Internet, i grandi manifesti e un sondaggio, su 400 famiglie, in agosto). Dedicheremo il nostro cammino elettorale solo a fare proposte, senza dialettiche con nessuno, e incontrando le persone, anche a piccoli gruppi, nella “normalità quotidiana”. Obiettivo: essere la prima regione italiana governata da gruppi civici e far nascere, dall’Umbria, “Italia Civica”. Per scelta le nostre campagne elettorali, da candidato presidente con invito a tutti i candidati consiglieri, saranno sostenute “in proprio”. Ampia cordialità e buon lavoro per l’Umbria. Claudio Ricci, Candidato Presidente della Regione Umbria.