22 Anni fa il Sisma in Umbria e ad Assisi: Ricostruzione Rapida e di Buona Qualità. Claudio Ricci: Ora per la Valnerina Più Risorse, Semplificazione e un Piano di Sviluppo. Ultimi 30 Giorni Elettorali: Solo nei Luoghi Normali con le Persone, come Sempre.

Perugia, 26 Settembre 2019. Ventidue anni fa il sisma in Umbria e Marche. Chi era nei luoghi del terremoto (io mi trovavo nel Comune di Assisi in Centro Storico) ricorda bene quei momenti. Memoria per le vittime. Poi la ricostruzione (veloce e di buona qualità), con i tanti cantieri, e lo sviluppo. Ora in Valnerina, dopo tre anni dal sisma 2016, ci vorrebbero più risorse certe per cassa, più semplificazione, auto certificazione, modifica del codice degli appalti in deroga alle normative, più poteri locali a comuni e Regione e un PSV Piano di Sviluppo della Valnerina che sostenga la ricostruzione.
Sopratutto, quella esperienza (del 1997 e anni successivi), ci fece riscoprire il valore di “essere comunità insieme” e stare molto in piazza, guardandosi negli occhi, vivendo più i territori, anche all’aperto, autenticamente.
Questa sarà la mia campagna elettorale negli ultimi trenta giorni: cammino nel territorio, parlare (solo di progetti per l’Umbria) con le persone nei “luoghi della normalità” quotidiana e incontrarle a piccoli gruppi (insieme ai candidati consiglieri), come sempre ho fatto in questi anni di servizio pubblico.
Non me ne vogliano gli organizzatori (giustamente) di ogni iniziativa possibile di partecipazione, anche delle categorie (disponibile ad incontrarle ma da solo, come candidato presidente, per un dialogo armonico e propositivo), tanto io rimarrò in Umbria (anche dopo il 27 ottobre 2019) e continuerò ad essere disponibile, come sempre avvenuto in questi anni.
Claudio Ricci.