G20 dei Ministri del Turismo: nel 2020 gli arrivi internazionali sono diminuiti del 73%.

4 maggio 2021. Gli arrivi turistici internazionali sono diminuiti nel 2020, dopo il primo anno di Coronavirus, del 73% a livello globale con un calo del 18.5% di posti di lavoro nel comparto. Dati negativi “senza precedenti”, che emergono dal G20 dei Ministri del turismo, per un settore “cruciale” per la ripresa complessiva socio economica. Ancora emergono “incertezze”, sui viaggi per turismo nell’estate 2021, e si punta su tre mesi, da metà giugno a metà settembre, in particolare guardando agli “italiani in Italia”. Durante la riunione del G20 sul turismo sono emerse “7 aree d’intervento”: mobilità sicura, gestione della crisi, resilienza, inclusivitá, trasformazione verde, transizione digitale e investimenti per le infrastrutture. Sul piano geopolitico occorre dare indicazioni certe su cosa devono fare i turisti stranieri, per arrivare in Italia, altrimenti si rischia di perdere le prenotazioni verso le mete europee concorrenti dell’Italia (Foto, tratta da Pinterest).