Turismo sportivo: rappresenta il 10% dell’industria turistica internazionale.

12 luglio 2021. Il turismo sportivo rappresenta il 10% dell’industria turistica internazionale (fonte: European Travel Commission). In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno o più sport (34 % circa della popolazione, sopra i tre anni, fonte Istat) e questo determina una rilevante domanda potenziale di turismo sportivo. Chi, nel 2019, ha fatto turismo lo indica come motivazione principiale nel 7 % (circa) dei casi ma in vacanza molti, quasi il 32%, fanno sport (dati 2020). Quindi le località che valorizzano o sviluppano impianti sportivi, percorsi pedonali, ciclabili e spazi per il tempo libero ottengono un vantaggio in particolare dopo il Coronavirus dove i clienti cercano “luoghi più isolati” come fossero “isole felici e sicure”. Il turista sportivo viaggia, per il 65% dei casi, con amici o la propria famiglia. Organizzare o vincere un evento sportivo (come, per l’Italia, il campionato europeo di calcio vinto che potrebbe sviluppare uno 0.7% aggiuntivo di Prodotto Interno Lordo) crea un’ampia promozione turistica (foto tratta da www.dallufficioaldeserto.it)