Famiglie italiane: nei prossimi 3-5 anni l’80% vorrebbe “regalarsi” una vacanza.

6 ottobre 2021. Nel quadro di recenti analisi, anche in ambito Coop Italia, emerge che nei prossimi anni (fra 3 e 5) oltre l’80% delle famiglie “vorrebbe programmare” una vacanza (più strutturata rispetto a quelle estive). Il dato, seppur “potenziale”, é interessante se messo in correlazione con il 40% delle famiglie che, nello stesso periodo, vorrebbe “migliorare e ristrutturare la casa”. Il poter viaggiare emerge, in questo periodo, come una priorità “quasi” maggiore della casa. Nella sostanza le “limitazioni sociologiche”, ancora in atto e indotte dal Coronavirus, stanno per far “detonare”, quando la fruizione dei servizi di trasporto sarà più stabile, un’ampia propensione “all’acquisto di prodotti turistici”. Come tempi si ritiene che, entro 2-3 anni, dovremmo tornare, in Italia, alle “presenze turistiche” del 2019: oggi i pernottamenti sono ridotti a meno della metà (La fotografia é tratta dal sito www.donnad.it).