Riqualificazione delle strutture turistiche: il Governo indirizza 1.8 Miliardi di Euro.

28 ottobre 2021. Con gli ultimi atti del Governo salgano a 6.9 i Miliardi di Euro destinati al turismo italiano (fra risorse dirette e “leve finanziarie”, fonte “il Sole 24 Ore”) con il Decreto Legge Recovery in correlazione al PNRR (Piano Nazionale Ripresa Resilienza). Di questi 1.8 Miliardi di Euro (26%) utilizzati per il “fondo di competitività delle imprese turistiche”. Fra le misure il “credito d’imposta” dell’80% per riqualificare alberghi, stabilimenti balneari e strutture ricettive (agriturismi, terme, stabilimenti balneari, porti turistici, parchi tematici, fiere e congressi), sarà cedibile a terzi e si potrà utilizzare per compensare imposte e contributi. Il Superbonus per gli alberghi é “cumulabile” con un contributo “a fondo perduto” fino a 40.000 Euro con altri 30.000 Euro per chi investe in digitalizzazione e innovazione. Ne potranno beneficiare finanche gli interventi avviati, e non conclusi, prima dell’entrata in vigore della Legge purché sia certificabile l’inizio lavori dopo il 1 febbraio 2020 (foto da www.ttgitalia.com).