Giubileo del 2025 a Roma: 4 Miliardi di Euro di opere, sono attesi 32 milioni di pellegrini.

14 gennaio 2023. L’identità europea é legata alle “antiche vie dei pellegrinaggio”, che avevano come meta Roma, in particolare per il Giubileo. É questo uno dei valori nodali citato durante l’illustrazione degli 87 interventi principali, nella Capitale, per l’Anno Santo del 2025. Investimenti per 4 Miliardi di Euro, con le “opere complementari”. L’evento arriverà a circa dieci anni dal Giubileo straordinario della Misericordia che portò, a Roma, 22 milioni di pellegrini. Nel dicembre 2024 il Papa aprirà la Porta Santa per offrire, agli 1.3 Miliardi di cattolici, la possibilità dell’indulgenza plenaria. Il Giubileo si chiuderà nell’Epifania del 2026 e la prospettiva é che 32 milioni di pellegrini passeranno sotto la Porta Santa. Sarà, sul piano organizzativo, “un’opera complessa”: i cantieri dovranno essere aperti e completati in “meno di 24 mesi”. Un obiettivo non semplice per una città, come Roma, già molto impegnata nei trasporti e con il sistema dei rifiuti. Ma il pensiero strategico va al 2033, quando saranno 2.000 anni dalla “morte e resurrezione” di Gesù Cristo (Foto www.ilsole24ore.com).