Il “biblio-turismo” é una forma di turismo culturale: in Italia ci sono 13.000 biblioteche.

17 gennaio 2023. Viene chiamato “biblio-turismo” ed é una forma di “turismo culturale” verso mete costituite della biblioteche italiane. Il Ministero della Cultura ha definito  (www.cultura.gov.it, da cui é tratta la foto) il programma “biblioteche d’Italia” per la promozione, a fini culturali e turistici, delle “biblioteche pubbliche statali”. Ne sono state individuate 46, anche in luoghi con elevato valore culturale, che ospitano oltre 40 milioni di libri e reperti. Ma quante sono le biblioteche in Italia? La risposta non é facile: nel 1933 l’annuario italiano ne censiva 1.120 (a cui aggiungere le 6.000 biblioteche fra popolari, dopolavoro e tematiche); nel 1959 il numero saliva a 1.300; nel 1981 si arriva a 4.544 biblioteche. Più di recente il nuovo catalogo delle biblioteche ne classifica 13.000 di cui, secondo i dati ISTAT 2021, 7.886 “accessibili”. E anche in regioni piccole ma ampie di cultura, come l’Umbria, se ne contano 280. Le biblioteche, e gli eventi socio letterari collegabili, si profilano come forme di turismo con buona propensione alla spesa e alla presenza media (giorni di pernottamento).