Convezione per i Siti UNESCO: con l’ingresso del Tuvalu diviene la più ampia al mondo.

22 maggio 2023. Il Tuvalu è diventato lo Stato numero 195 (9 isole e atolli, con 10.000 abitanti, nell’oceano Pacifico, fra Hawaii e Australia) a “ratificare” la Convenzione per la protezione del patrimonio culturale e naturale, attivata dall’UNESCO nell’anno 1972. Con tale atto la nazione del Pacifico entra in una comunità internazionale impegnata a proteggere il patrimonio dell’umanità per le “attuali e future generazioni”. Ciò con azioni concrete per affrontare le sfide odierne, compreso il cambiamento climatico, che è di particolare rilevanza per i piccoli Stati insulari in via di sviluppo. Con il Tuvalu la molto apprezzata Convenzione sul Patrimonio Mondiale dell’UNESCO diviene lo strumento giuridico “più ratificato al mondo”, con un ampio valore universale, anche per il dialogo fra le identità culturali, la diplomazia culturale e ambiti di promozione del turismo. Attualmente i Siti UNESCO, nel mondo, sono 1157 (58 in Italia, al primo posto, seguita dalla Cina, con 56, e della Germania con 51 Siti). I Siti candidati ufficiali (Tentative List) sono 1760, di cui 32 in Italia (Foto Wikipedia).